venerdì 17 giugno 2011

Angelina Jolie, ambasciatrice Onu, in visita ai campi profughi siriani in Turchia


Angelina Jolie

ISTAMBUL - L'attrice Angelina Jolie, ambasciatrice di buona volontà da lunga data dell'agenzia per i rifugiati delle Nazioni Unite è arrivata nel sud della Turchia oggi per visitare i campi profughi dei siriani sfuggiti alle violenze innescate dall’esercito nel loro Paese .
Agelina, che ha in programma una visita al campo profughi di Altinozu sul confine siriano, è arrivata all'aeroporto di Hatay ed è stata accolta dai funzionari turchi che avevano predisposto furgoni per il viaggio  e "giochi scaricati dall’aereo sono stati caricati in uno dei furgoni nel suo convoglio", segnala l'agenzia statale.
Più di 9.600 uomini siriani, donne e bambini sono fuggiti dal loro paese in Turchia per sfuggire alla violenza, tra cui l’offensiva militare con l’uso di carri armati nella zona di al-Shugur Jisr.
I rifugiati  di Altinuzu sono ospitati nei magazzini in un vecchia fabbrica di tabacco e hanno preparato manifesti che dicono: "Il nostro esercito sta uccidendo il proprio popolo, si prega di farla smettere", "Nazioni Unite, aiutateci per favore".  All’arrivo di Angelina Jolie la gente ha gridato "Fermate l'uccisione dei bambini" e altri slogan contro il regime.
Jolie è stata nominata ambasciatrice di buona volontà dell'Ufficio dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i rifugiati nei primi mesi del 2001 e ha visitato oltre 20 paesi ", per evidenziare la condizione di milioni di persone sradicate e di perorare la loro protezione".

Posta un commento