sabato 16 novembre 2013

LA STORIA - La famiglia sterminata nel deserto californiano: quella partenza misteriosa verso il Messico

VICTORVILLE (California) _ Gli scavi che hanno portato alla scoperta degli scheletri
La famiglia sterminata
SAN DIEGO (California) - Gli investigatori hanno confermato che Joseph McStay, 40, e sua moglie, Estate, 43, e i loro due bambini sono stati trovati in fosse poco profonde (mezzo metro) circa 60 miglia (96 km) al di fuori Los Angeles nerl deserto della contea di San Bernardino. I resti di McSta e d sua moglie Estate, 43, sono stati identificati attraverso le impronte dentali, mentre i due corpi più piccoli sono  dei figli Gianni, 4, e Joey Jr., 3. Gli investigatori sono in attesa confronti del DNA per identificare con certezza i bambini.
Le ossa avevano attirato l'attenzione di un motociclista che stava effettuando un  fuoristrada nel deserto del Mojave a ovest della Interstate 15, alla periferia di Victorville. La strada più vicina era a circa 50 metri di distanza,
Non è ancora chiaro quando sono stati uccisi i McStays, né se essi sono stati uccisi nel deserto o altrove. Ma lo sceriffo McMahon ha detto: "Ci sono prove di indagine trovate sulla scena che ci aiuterà a completare l'indagine."
Funzionari hanno detto che i corpi dei McStays erano stati nel deserto per un periodo prolungato. l loro sport utility è stato trovato vicino al confine con il Messico. Una ricerca di computer della famiglia mostrava che Summer McStay, una casalinga, aveva acquistato il software in lingua spagnola e qualcuno aveva guardato i requisiti di passaporto necessari ai bambini che viaggiano in Messico.
La famiglia aveva lasciato la sua grande casa nella comunità di Fallbrook, a nord di San Diego, in California, senza dirlo a nessuno, lasciando i loro due cani nel cortile di casa. Non c'era alcun segno di effrazione e decine di migliaia di dollari in conti bancari della coppia sono ancora intatti. Joseph  e Summer McStay con i loro due figli si erano trasferiti da San Clemente a Fallbrook tre mesi prima della loro scomparsa, avvenuta nel febbraio 2010.
Ecco  di alcuni degli indizi che le autorità hanno scoperto e lavorato dalla scomparsa.

2009
Novembre: Joseph e Summer McStay, insieme ai loro figli, Gianni e Joey Jr., si trasferisce da San Clemente a Fallbrook intorno weekend del Ringraziamento.
4 dicembre: Qualcuno, presumibilmente Summer, fa richieste e-mail circa l'acquisto di software per imparare lo spagnolo, che era stato pubblicizzato su Craigslist.com .

2010
27 gennaio: qualcuno usa il computer a casa per fare richieste e-mail a About.com per quanto riguarda viaggi in Messico e passaporti per i bambini.
29 gennaio: Dopo una partita di calcio a Aliso Viejo, nel sud diOrange County, Joseph è visto chiacchierare con due uomini in un parcheggio; indicazione è che erano lì per parlare con lui per quanto riguarda la richiesta in precedenza su Craigslist di Summer.
31 gennaio: Il più giovane figlio Joey Jr. compie tre anni.
3 febbraio: richiesta sul computer fatto nelle ore del mattino sulla creazione di un invito alla festa di compleanno di un bambino.
Un amico viene a casa della famiglia per aiutare a verniciare una palizzata e passa mezza giornata, accettando di ritornare il 6 febbraio. Questo è l'ultimo incontri faccia a faccia di  Summaer e dei bambini con qualcuno che conoscono.
Summer utilizza una carta di credito per acquistare circa 66 dollari di merce da un negozio. Gli acquisti sono giocattoli educativi.
4 febbraio: Summer parla la sorella di mattina, e fa piani per visitare lei e il suo bambino appena nato.
Verso mezzogiorno, Joseph esce di casa nella sua Isuzu Trooper per un incontro con un dipendente a Rancho Cucamonga.
14:36: la carta di credito dell’uomo viene impiegata per acquistare borse da spiaggia, pigiami infantili e una giacca.
15:52: il computer di casa è utilizzato per la ricerca dii giocattoli dei bambini.
16:25: chiamata in uscita dal telefono di casa al cellulare di Joseph. Questa è l'ultima chiamata in uscita dal telefono di casa.
17:00 e 17:47: messaggi  tra Joeph e cellulari di Summer.
19:47: la telecamera di sicurezza  di un vicino di casa cattura l'Isuzu sulla strada. Solo la parte inferiore del veicolo è visibile; gli occupanti non possono essere visti.
20:28: Joseph chiama un dipendente a Rancho Cucamonga e discute di lavoro. 
Feb 5, 6: Amici e parenti inviano messagi ripetuti alla coppia, senza ottenere alcuna risposta.
8 febbraio:
19:00: La videosorveglianza di confine mostra una coppia e due bambini, forse il McStays, entrare in Messico.
11:00: Il Isuzu va da un parcheggio a due isolati dal confine Usa-Messico a San Ysidro. 
10 Febbraio: In risposta ad una richiesta da partner commerciale di Joseph, un vice sceriffo si reca nella sua casa. Nessuno risponde alla porta, e non ci sono segni di forzatura
13 febbraio: Il fratello di Joseph Mike McStay arriva a casa, e non trova nessuno.
15 febbraio: Il fratello denuncia la scomparsa. 
19 febbraio: Investigatori ottenere un mandato di perquisizione per la casa, automobili e computer.
23 febbraio: l’ Interpol viene avvisata

2013
9 aprile: detective della contea di San Diego sceriffo decidono che le prove indicano la famiglia ha viaggiato in Messico di sua spontanea volontà. Il caso è passato al FBI di San Diego a causa dei suoi risvolti internazionali.
11 novembre: Un motociclista i in una zona desertica vicino a Victorville trova resti scheletrici attorno alle 10:00 e avvisa Dipartimento della contea di San Bernardino.
13 novembre: il dipartimento dello sceriffo annuncia che quattro persone sono state trovate presso il sito in due tombe poco profonde.
15 novembre: San Bernardino County Sheriff John McMahon dice che le  impronte dentali confermano che i corpi di Joseph e Summer erano nelle tombe, e gli investigatori ritengono che i due piccoli corpi trovati appartengano ai loro figli.
E il mistero resta intatto
Jospeh con i suoi due bambini

Posta un commento